Piccoli crimini coniugali
thriller, col, 85 min.

Regia: Alex infascelli

Sceneggiatura: Alex Infascelli, Francesca Manieri

Attori: Sergio Castellitto, Margherita Buy

Fotografia: Arnaldo Catinari

Produzione: Italia, 2017

Musica: David Nerattini, Alex Infascelli

Uno scrittore di gialli di successo, torna a casa dopo un incidente domestico totalmente privo di memoria. Sarà la moglie ad aiutarlo a rimettere insieme i tasselli della propria vita, ma lui inizia a non riconoscersi nella vita e nella descrizione del suo “io” passato e a non fidarsi della moglie soprattutto per quanto riguarda l’accaduto del giorno dell’incidente.

Infascelli è coraggioso realizzare questa trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Eric-Emmanuel Schmitt che mette in scena due soli personaggi nell’interno di una casa. Per questo si avvale di due attori molto teatrali come Castellitto e la Buy, ma se i dialoghi reggono e la regia non è banale, è la mancanza di thrilling il vero punto debole. I vari ribaltamenti di situazione risultano scontati e l’andamento del pathos è piatto. Come se la lezione di Hitchcock fosse stata dimenticata.
Fabio Meini