Custodes Bestiae
horror, col, 96 min.

Regia: Lorenzo Bianchini

Sceneggiatura: Lorenzo Bianchini

Attori: Massimiliano Pividore, Alex Nazzi, Giorgio Merlino, Mara Carpi, Mauro Rijavec, Gianni Nistri

Fotografia: Ivan Scialino

Produzione: Italia, 2000

Musica: Giulio Venier

Vecchie fotografie comprate ad un mercatino e un affresco del seicento sono la chiave di un antico e terrificante mistero che il prof Dal Colle ha riscoperto e vuole rendere pubblico. L'uomo, perņ, scompare nel nulla e al giornalista Londero non rimane che ripercorrere le indagini fatte dal professore.
Secondo lungometraggio di Lorenzo Bianchini, realizzato con fondi regionali, dopo l'esordio con Radice quadrata di tre. E' un horror che fa paura e questo non č sempre scontato. E' un mistery che ricorda, per forza di cose, La casa dalle finestre che ridono, con i dovuti paragoni. E' un film che se fosse stato realizzato con una grossa produzione e quindi sostenuto da cast e fotografia migliori, avrebbe fatto gridare alla rinascita dell'horror italiano. Speriamo che qualche produttore si accorga di Bianchini. Intanto chi vuole vedere i suoi film puņ finalmente trovarli in dvd. Alcuni rimproveri: troppi giochini di macchina non necessari. Le immagini subliminali che all'inizio spaventano, successivamente in quanto troppo frequenti perdono di efficacia e significato.
Fabio Meini