La Donna del lago
giallo, bn, 93 min.

Regia: Luigi Bazzoni e Franco Rossellini

Sceneggiatura: Luigi Bazzoni, Giovanni Comisso, Giulio Questi, Franco Rossellini, Renzo Rossellini

Attori: Peter Baldwin, Salvo Randone, Virna Lisi, Valentina Cortese, Philippe Leroy

Fotografia: Leonida Barboni

Produzione: Italia, 1965

Musica: Renzo Rossellini

Bernard, in crisi dopo un amore finito, decide di prendersi un periodo di riposo e torna in un albergo in riva al lago dove aveva conosciuto Tilde, una bella cameriera. Quando vi arriva, viene a sapere che Tilde è morta. Nessuno però gli da spiegazioni plausibili sulla sua morte prematura. Bernard, nel voler scoprire la realtà, finisce in un angosciante dramma familiare.
Misteri, facce, dialoghi non udibili, ombre che diventano volti. Una verità nascosta, come una vecchia città sommersa in fondo al lago.
Regia eccelsa a tratti sperimentale, bella fotografia, personaggi ottimamente caratterizzati e interpretati da grandi attori. Unici nei: una voce fuori campo troppo didascalica e un Peter Baldwin non all'altezza del resto del cast.
Uno dei più bei gialli girati in Italia, ispirato a fatti realmente accaduti. Da vedere assolutamente.
Fabio Meini