Rosso sangue
horror, col, 80 min.

Regia: Aristide Massaccesi

Sceneggiatura: Luigi Montefiori

Attori: Luigi Montefiori, Annie Belle, Cherles Borromel, Katia Berger

Fotografia: Aristide Massaccesi

Produzione: Italia, 1979

Musica: Carlo Maria Cordio

Un ferito grave giunge in ospedale. I medici che lo operano riscontrano in lui stupefacenti doti di recupero. L'uomo è un mostro (quasi) indistruttibile che fuggito dall'edificio semina morte.
Pseudo seguito di Antropophagus con il quale, in realtà, è del tutto slegato. Questo film è da segnalare solo agli amanti dello splatter: gli omicidi, artigianali e piacevolmente imperfetti, sono di rara efferatezza. Aristide Massaccesi, più conosciuto con lo pseudonimo di Joe D'Amato, qui si firma Peter Newton, mentre il mostro è interpretato ancora una volta da George Eastman alias Luigi Montefiori. Il bambino presente nel film è odioso come tutti i suoi coetanei presenti negli horror. Cammeo di Michele Soavi che come sempre muore ammazzato.

Fabio Meini