Titolo
Phenomena

Autore
Goblin

Etichetta/Codice
Cinevox - MFD 33.167

Anno
1984

Supporto
Lp
Tracce
01 - Phenomena
02 - Flash of the blade
03 - Jennifer
04 - The quick and the dead
05 - The Wind
06 - Two tribes

01 - Valley
02 - Sleepwalking
03 - Locomotive
04 - You don't know me
05 - Jennifer's friend
06 - The Maggots
07 - The Naked and the dead
 
Recensione
Due anni dopo Tenebre, Dario Argento riesce a riunire se non tutti i Goblin, almeno i due suoi elementi più importanti Claudio Simonetti e Fabio Pignatelli. Per la colonna sonora di Phenomena, Argento ha in mente di utilizzare non solo i brani dei Goblin, ma anche musica heavy metal preesistente e musica composta appositamente per il film da altri musicisti. Ne viene fuori una colonna sonora “compilation” come andranno di moda di lì a poco nel cinema horror, soprattutto in America. La prima stampa di questa colonna sonora è datata 1985 con l'LP Cinevox (MDF 33.167) che include anche i brani non dei Goblin, mentre le ristampe in CD (la più completa Cinevox CD MDF 618) hanno tutti i brani dei Goblin ma escludono le musiche degli altri musicisti. Variazioni a parte, i Goblin compongono per questa colonna sonora cinque brani: Phenomena (firmata dal solo Simonetti), Jennifer (firmata dal solo Pignatelli), The Wind, Sleepwalking e Jennifer's friends. Phenomena è il brano più famoso, una melodia per soprano e tastiere che sfocia in un rock veloce, usata molte volte nel film a sottolineare i momenti in cui Jennifer ha a che fare con gli insetti ma anche come canzone dei titoli di coda. Jennifer è invece un brano rock melodico legato ovviamente alla protagonista. The Wind è un brano più sperimentale con effetti di vento e voce di soprano nella prima parte e veloci ritmi percussivi nella seconda. Infatti il brano lo troviamo spezzato in due nel film. Sleepwalking è un brano elettronico ritmato che accompagna le due sequenze di sonnambulismo di Jennifer. Un altro brano elettronico Jennifer's friends è presente sia nell'LP che nel cd della colonna sonora ma non fu utilizzato nel film. Fu usata invece la traccia Jennifer's friends – alternate version diversamente da quanto riportato dal cd (sul vinile è invece assente) nelle scene in cui la scimmia trova il rasoio e quella in cui Jennifer guidata dalla mosca trova la casa del killer.
Fra gli altri brani composti appositamente per il film, il più importante è sicuramente Valleydi Bill Wyman e Terry Taylor rispettivamente bassista dei Rolling Stones e chitarrista dei meno noti Tucky Buzzard. Questo brano caratterizzato dal sintetizzatore e dal basso elettrico è quello dei titoli di testa nella larga inquadratura della vallata. Lo ritroviamo nel film quando Jennifer trova la vallata luogo del primo delitto e anche nel finale quando esce dall'acqua. Una variazione di questo tema Valley bolero si sente quando la compagna di stanza di Jennifer esce per incontrare il suo ragazzo. Questo bel brano non è stato inciso nell'LP. L'altro brano scritto appositamente per la colonna sonora è The Maggots di Simon Boswell, noto autore di colonne sonore horror. Il suo è un brano di tensione che ritroviamo molte volte durante il film. Poi ci sono i brani già esistenti inclusi nel film. Il più famoso e importante è Flash of the blade degli Iron Maiden che sentiamo durante la fuga di una ragazza nel bosco e quando Jennifer si trova rinchiusa nella casa dell'assassino. Altro brano significativo è Locomotive dei Motorhead.
Nel disco e nei titoli di coda del film ci sono anche due brani di Andi Sexgang The quick and the dead, You don't know me e The Naked and the dead ma nel film non sono riuscito a sentirli. Peggio ancora nel caso di Two tribes dei Frankie Goes To Hollywood che è nell'LP ma di cui non vi è traccia nel film, nemmeno nell'elenco dei brani dei titoli di coda. Alcune curiosità musicali arrivano dalla televisione accesa nella camera di Jennifer: per alcuni istanti si vede un gruppo che suona che sembrano proprio i Goblin ed infatti si odono alcune note di E suono rock dal loro disco Il fantastico viaggio del Bagarozzo Mark. Successivamente sempre dalla televisione appare una scena tribale accompagnata dal brano Safari dei Goblin tratto dalla colonna sonora di Zombi.
Nei titoli di coda appare fra le musiche anche il brano Insects di Fabio Pignatelli che è il titolo alternativo del brano The Wind. Dei brani Phenomena e Valley furono realizzati anche dei videoclip con la regia di Michele Soavi facilmente recuperabili in rete.
Se volete quindi tutta la musica di Phenomena non c'è altro modo che comprare sia il 33 giri che il CD.
Musicisti
Claudio Simonetti (a1), Fabio Pignatelli e Claudio Simonetti (a3, a5, b2, b5) come Goblin, Iron Maiden (a2), Andi sex gang (a4, b4, b7), Frankie goes to holliwood (a6), Bill Wyman and Terry Taylor (b1), Motorhead (b3), Simon Boswell (b6)